Tablet, mercato in frenata nel 2014

Le previsioni degli analisti sembrano indirizzarsi tutte verso una sola direzione: il 2014 del mercato dei tablet sarà positivo, ma non con i volumi degli scorsi anni. Infatti gli analisti sembrano essere concordi: il 2014 vedrà ancora un segno positivo, ma non ci sarà il boom degli scorsi anni. Questo è dovuto ad un fattore molto chiaro: molti possibili clienti del mercato dei tablet, ne hanno già acquistato uno negli ultimi due anni. Difficilmente questa parte di clientela potrebbe scegliere di acquistare un nuovo tablet. L’agenzia di analisi IDC è di questo avviso, spiegando che in pochi potrebbero decidere di aggiornare il proprio device comprando un nuovo tablet. “Dopo anni di forte crescita, ci aspettiamo che il mercato dei tablet rallenti nel 2014 in quanto i consumatori si stanno spostando a dispositivi di fascia alta che funzionano meglio e più a lungo. Nei mercati maturi, dove molti acquirenti hanno acquistato prodotti dei leader appartenenti alla fascia più alta, i consumatori stanno capendo che i tablet attuali sono sufficienti per il modo in cui li usano” spiegano dall’IDC, sottolineando come – secondo le prime stime – sono davvero pochi gli utenti che potrebbero cambiare il proprio tablet. Ne viene fuori un quadro piuttosto chiaro: il 2014 vedrà una crescita del mercato dei tablet pari al 19.4%, valore molto più basso di quello fatto registrare lo scorso anno, quando superava il 50% (51.6% per la precisione). Oltre ai tablet, sono considerati anche i dispositivi di nuova generazione 2 in uno, ossia quei tablet con supporto e tastiera, molto simili a dei notebook, con la differenza che possono contare su un display touchscreen.

 

Share