Sony conferma: “Addio ai pc VAIO”

I dati delle vendite nel mercato dei computer sono abbastanza chiari: è un settore in crisi. Le vendite sono in calo ormai da diversi mesi, non sembrano esserci i presupposti per un rilancio di questo settore. Per questo motivo, l’azienda giapponese Sony ha deciso di concentrarsi su altri settori, tralasciando il mercato dei computer. La notizia è dei giorni scorsi, ma continua a far discutere: Sony dice addio alla serie PC VAIO. L’anno fiscale 2013 si è chiuso con una forte perdita (pari a 800 milioni di euro) dunque Sony ha deciso: VAIO sarà venduta. Ad acquisire questa importante divisione dell’azienda giapponese, sarà l’azienda Japan Industrial Partners, che proverà a rilanciare questo importante settore. Sony ha motivato la scelta di cedere la divisione VAIO a causa dei “drastici cambiamenti nell’industria globale dei computer”. Sony dunque cambia: concentrerà la propria produzione su smartphone e tablet, mentre il settore dei computer finirà nelle mani di Japan Industrial Partners. “La soluzione ottimale è concentrarsi sulla gamma mobile di smartphone e tablet e trasferire il business dei PC a una nuova azienda” spiegano dal Giappone. Dunque dalla prossima primavera, Sony non produrrà i computer VAIO: verranno ultimate le vendite dei modelli ancora in circolazione, così come sarà garantita l’assistenza a chi avesse già acquistato un modello VAIO nei mesi scorsi o negli scorsi anni.

 

Share