Mercato cellulari/smartphone: crolla Nokia, vola Samsung

Il 2012 è stato un anno davvero importante per il mercato mondiale degli smartphone. Si sono instaurati equilibri che difficilmente potranno cambiare nel 2013: lo scettro dell’azienda leader del mercato dei cellulari finisce a Samsung. L’azienda sud coreana porta a casa una fetta davvero importante del mercato, il 29%: dietro resiste Nokia, che scende dal 30% al 24%. Possiamo dire che in un anno, Samsung e Nokia hanno scambiato la loro quota di mercato: infatti lo scorso anno, Nokia si attestava ad un 30% del mercato mondiale, mentre Samsung restava dietro con un positivo 24%. Il 2012 ha visto il crollo di Nokia, a vantaggio dell’azienda sud coreana: crollano infatti le vendite dei telefonini Symbian, mentre i Samsung dotati di Android volano. Cresce anche Apple: l’azienda di Cupertino infatti migliora la prestazione dello scorso anno, salendo dal 7 al 10% del mercato. Il successo di Samsung segna dunque anche il successo di Android: Apple iOS domina solo negli Stati Uniti, nel resto del mondo è sicuramente Android a fare la parte del leone, con risultati eccezionali in particolare in Europa. Tornando al mercato dei cellulari, c’è da segnalare come dopo 14 anni di dominio, Nokia ha dovuto cedere il passo a Samsung: una sorta di passaggio di testimone. A livello tecnico, gli analisti affermano che il mercato ha preso una direzione netta: la maggior parte delle vendite riguarda gli smartphone, mentre i cellulari sono in netto crollo.

Share